EG, azeinda del Gruppo STADA, continua a investire in Italia

LinkedIn

Tra le prime 5 aziende nel settore dei farmaci generici, EG è la realtà a più rapida crescita in Italia in questo segmento di mercato

Il Gruppo STADA, produttore mondiale di farmaci generici e prodotti farmaceutici di automedicazione, continua a investire in Italia per realizzare la propria mission di mettere a disposizione dei pazienti farmaci di alta qualità e accessibili. Proprio per sottolineare il ruolo strategico dell’Italia, tra i mercati più importanti in Europa, i 100 top manager del Gruppo si sono riuniti a Roma per il Global Leadership Meeting 2020.

Presente in Italia con l’azienda EG, fondata 22 anni fa, STADA è diventato uno dei principali player del settore farmaceutico, e l’Italia rappresenta uno dei cinque mercati più importanti del Gruppo. Per supportare la sua crescita continua in Italia, negli ultimi due anni EG ha assunto circa 100 persone nella forza vendita, per un totale di quasi 400 persone impiegate da EG in Italia, con previsione di ulteriore crescita.

L’Italia è nel mio cuore”, commenta Peter Goldschmidt, CEO del Gruppo STADA. “Ci sono grandi opportunità di promuovere un maggiore accesso a farmaci di alta qualità e sostenibili per i pazienti italiani. EG punta a una crescita a doppia cifra nel 2020”.

Posizionandosi tra le prime 5 aziende nel settore dei farmaci generici e come la realtà a più rapida crescita in Italia in questo segmento di mercato, EG concorre in maniera determinante a rendere accessibili farmaci di alta qualità, contribuendo alla sostenibilità del sistema. Nel 2019, EG STADA ha distribuito in Italia oltre 70 milioni di confezioni di prodotti farmaceutici”, dichiara Salvatore Butti, General Manager di EG, in carica da settembre 2019.

Attraverso la filiale EG, STADA contribuisce a ridurre la spesa farmaceutica in Italia. Nei primi nove mesi del 2019, i farmaci generici hanno assorbito il 22,3% del mercato a volumi, quasi un terzo rispetto alla media europea del 67%, secondo quanto rilevato da Assogenerici su dati IQVIA.

Il contributo di EG al contenimento della spesa farmaceutica e alla sostenibilità del SSN va oltre i farmaci generici. L’Azienda distribuisce anche farmaci biosimilari, farmaci per l’uso specialistico e prodotti farmaceutici di automedicazione, destinati sia alle farmacie, sia agli ospedali di tutta Italia.

Gli investimenti, come quelli realizzati in Italia per il potenziamento della forza vendita, supportano un portfolio in rapida crescita, che include il farmaco anti-tumorale Bortezomib, recentemente lanciato dal Gruppo in 14 Paesi europei. Questa terapia innovativa, in soluzione iniettabile pronta all’uso, ha rappresentato uno dei lanci di prodotto più significativi nella storia di STADA.

Al fine di assicurare ai pazienti di tutto il mondo l’accesso a farmaci di alta qualità, efficaci ed economicamente sostenibili, il Gruppo STADA sta rafforzando il proprio posizionamento come partner di valore per collaborazioni strategiche. Ne è un esempio il recente accordo con la società specialistica biofarmaceutica Alvotech per la commercializzazione di farmaci biosimilari essenziali a partire dal 2025.

Nel corso del 2019, STADA ha investito circa 1 miliardo di euro per espandere i servizi offerti ai pazienti e alla classe medica, anche mediante l’acquisizione di importanti marchi e aziende nel Regno Unito, in Europa Centro-Orientale, Russia e Ucraina.

Il CEO di STADA, Peter Goldschmidt, ritiene che il Gruppo abbia intrapreso la giusta strada per affermare la sua nuova vision. “Siamo il partner di riferimento per il business nel mercato dei farmaci generici e consumer healthcare in tutto il mondo.” Goldschmidt e il suo team sono impegnati a promuovere i valori di Agilità, Spirito imprenditoriale, Integrità e Coesione (One STADA): i quattro valori alla base di una cultura di crescita globale per tutti i dipendenti.

STADA impiega oltre 11mila dipendenti su scala mondiale e distribuisce i propri prodotti in circa 120 Paesi. Il business del Gruppo si concentra in Europa e nei mercati emergenti del Medio Oriente e Nord Africa, Cina e Vietnam.

Fondato da alcuni farmacisti tedeschi 125 anni fa, STADA è un gruppo farmaceutico globale, la cui attività si concentra su due pilastri principali: farmaci generici e prodotti farmaceutici consumer. L’obiettivo del Gruppo è prendersi cura della salute delle persone e posizionarsi come un partner affidabile. Con un incremento delle vendite rettificate pari all‘11% nel primo semestre del 2019, e un incremento dell‘EBITDA rettificato del 13%, STADA ha fatto registrare una performance molto positiva, superiore alla media del comparto industriale.

Nell’anno finanziario 2018, il Gruppo ha totalizzato vendite rettificate pari a 2.330,8 milioni di euro e un margine operativo lordo (EBITDA) rettificato di 503,5 milioni di euro. Sono attesi risultati di ulteriore crescita per il 2019, che saranno resi noti nel mese di marzo 2020.

Share.

Comments are closed.