Soros: “Italia preoccupa, Salvini vuole portarla fuori da Ue” 

LinkedIn

E’ molto “importante” la questione di come evitare che altri Paesi seguano la strada del Regno Unito. “Sono preoccupato in particolare per l’Italia. Matteo Salvini, leader della Lega, sta lavorando perché il Paese esca dall’euro e dalla Ue”. Ad affermarlo è il miliardario George Soros, cui fanno capo le fondazioni Open Society, in un’intervista pubblicata oggi dal quotidiano olandese De Telegraaf. “Fortunatamente – continua Soros – la sua popolarità personale è diminuita da quando ha lasciato il governo, ma il sostegno alle sue posizioni sta guadagnando slancio. Cosa sarebbe l’Europa senza l’Italia? L’Italia è stata il Paese più europeista. Gli italiani avevano più fiducia nell’Europa che nei loro stessi governi, per ottimi motivi, ma sono stati maltrattati durante l’emergenza profughi del 2015”.  

“L’Ue ha applicato le cosiddette regole di Dublino lasciando tutto il peso a carico del primo Paese in cui i profughi arrivavano, senza alcuna condivisione dell’onere finanziario. A questo punto gli italiani scelsero in massa di votare a favore della Lega di Salvini e del Movimento 5 Stelle”, conclude. 

Per Soros, il recente “allentamento delle norme sugli aiuti di Stato” Ue, “che favorisce la Germania, è stato particolarmente iniquo nei confronti dell’Italia, già il soggetto più debole in Europa, e poi anche il più duramente colpito dalla Covid-19”. 

Share.

Lascia un commento