Soluzione fisiologica al posto del vaccino, indagato medico di base

Avrebbe somministrato soluzione fisiologica al posto del vaccino anti-covid Pfizer. Per questo motivo è indagato un medico base della provincia di Ancona, come si legge su anconatoday.it. La squadra mobile di Ancona sta conducendo un’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica a carico del professionista per presunte anomalie nella gestione delle vaccinazioni Covid.  

L’ipotesi di reato contestata al dottore è al momento quella di falso ideologico e lesioni personali commessi da pubblico ufficiale. Secondo quanto emerge da una prima ricostruzione il medico, in possesso del vaccino, avrebbe somministrato semplice soluzione fisiologica a numerosi pazienti anziché il reale preparato. Non si conoscono ancora le motivazioni del gesto.