Pregliasco: “Rilanciare vaccino anti-influenza per rischi seconda ondata Covid” 

LinkedIn

di Margherita Lopes  

“E’ doveroso rilanciare la vaccinazione anti-influenzale, dato il rischio di una seconda ondata di Covid-19. Dunque ben venga la circolare del ministero” che raccomanderà l’immunizzazione ai bimbi fino a 6 anni e per gli over 60, oltre a rinnovare la raccomandazione per gli operatori sanitari. A dirlo all’Adnkronos Salute è il virologo Fabrizio Pregliasco, che sottolinea come questo vaccino “abbia risentito pesantemente della campagna no-vax. Negli ultimi anni le coperture sono un po’ risalite, ma siamo ancora al 50% degli over 65 e a meno del 20% fra gli operatori sanitari. Non va bene. Quanto alla composizione dei nuovi vaccini per la prossima stagione influenzale, possiamo dire – aggiunge l’esperto – che è stata stravolta rispetto all’anno scorso”. 

“Ormai – ricorda Pregliasco – abbiamo vaccini quadrivalenti e trivalenti adiuvati. Il 28 febbraio scorso sono state emanate le raccomandazioni dell’Oms sulla composizione del vaccino antinfluenzale per la stagione 2020/2021 (emisfero Nord)”. Come ricorda anche l’Iss, le indicazioni prevedono l’inclusione dei seguenti ceppi nei vaccini quadrivalenti, ottenuti in uova embrionate di pollo: A/Guangdong-Maonan/SWL1536/2019 (H1N1)pdm09-like virus; A/Hong Kong/2671/2019 (H3N2)-like virus; B/Washington/02/2019 virus (lineaggio B/Victoria); B/Phuket/3073/2013 virus (lineaggio B/Yamagata). “I primi tre sono nuovi”, dice l’esperto. 

Nel caso dei vaccini trivalenti, l’Oms raccomanda l’inserimento “del nuovo ceppo” B/Washington/02/2019 -like (lineaggio B/Victoria), in aggiunta ai due ceppi di tipo A sopra citato. Per i vaccini ottenuti su colture cellulari: A/Hawaii/70/2019 (H1N1)pdm09-like virus; A/Hong Kong/45/2019 (H3N2)-like virus; B/Washington/02/2019 virus (lineaggio B/Victoria); B/Phuket/3073/2013 virus (lineaggio B/Yamagata). Nel caso dei vaccini trivalenti, l’Oms raccomanda l’inserimento del nuovo ceppo B/Washington/02/2019 -like (lineaggio B/Victoria), in aggiunta ai due ceppi di tipo A. Il nuovo vaccino conterrà, dunque, nuove varianti antigeniche di tipo A: quelle di sottotipo H1N1 sostituiranno il ceppo A/Brisbane/02/2018, mentre quelle si sottotipo H3N2 sostituiranno il ceppo A/Kansas/14/2017 ed una nuova variante antigenica di tipo B che sostituirà il ceppo B/Colorado/06/2017 (lineaggio B/Victoria). 

Share.

Comments are closed.