Pregliasco: “Per sanitari obbligo formazione su dovere vaccino”  

LinkedIn

Vaccinarsi contro Covid-19 per i lavoratori della sanità “è un dovere morale, per essere operativi e quindi garantire la sicurezza dei pazienti e anche la propria e quella dei propri familiari”. Ciò premesso, per il virologo Fabrizio Pregliasco imporre “l’obbligatorietà è una sconfitta. Io credo magari a un obbligo di formazione, a una formazione a distanza, una Fad su questo tema per gli operatori sanitari”. Questa la proposta del docente dell’università Statale di Milano, sentito dall’Adnkronos Salute dopo gli episodi, in varie zone d’Italia, di sanitari che rifiutano la profilassi. 

L’esperto suggerisce dunque un obbligo di formazione sui vaccini per chi lavora nel settore sanitario, considerando che “effettivamente per molti di loro i ricordi sulla vaccinologia, sull’igiene, sulla medicina preventiva sono quelli dell’università, della materia che io insegno, Igiene e Medicina preventiva, e quindi non c’è quell’aggiornamento che c’è invece per le discipline in cui ognuno si specializza. Credo che questo sia l’elemento fondamentale”, conclude Pregliasco. 

 

Share.

Lascia un commento