Neuromed: eccellenza italiana ricerca biomedica

Stando al rapporto della Fondazione Symbola, Neuromed si posiziona tra le eccellenze italiane nel panorama della ricerca biomedica.

Secondo il Rapporto “100 Italian Life Sciences Stories” a cura della Fondazione Symbola in collaborazione con ENEL e Farmindustria, l’IRCCCS Neuromed di Pozzilli (IS) si posiziona tra le eccellenze italiane a livello mondiale in campo di innovazione e ricerca farmaceutica.

“L’Italia gioca un ruolo di protagonista anche nella filiera delle scienze della vita, come raccontiamo in questo dossier attraverso esperienze che testimoniano la qualità delle istituzioni, delle imprese e della ricerca italiana, che sempre più vanno messe al servizio anche di un rafforzamento della medicina territoriale”.

Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola

Oltre ad avere ottenuto questo importante riconoscimento, l’istituzione molisana, è stata citata ulteriormente per la fiorente collaborazione tra l’Istituto milanese Human Technopole e il Progetto Moli-sani.

Uno sviluppo territoriale con uno sguardo oltre confine

La presenza di Neuromed all’interno del Rapporto Symbola, implica giocare un ruolo importante nel panorama medico scientifico italiano. Infatti, come sottolinea Fabio Sebastiano, Consigliere delegato alla ricerca, risulta di vitale importanza la necessità di instaurare una relazione approfondita e marcata tra clinica e ricerca. Infatti, è proprio grazie alla forza di interscambio tra ricercatori e cura del paziente che l’azienda è riuscita continua a distinguersi a livello territoriale.

Inoltre, se da un lato la cura e l’attenzione nei confronti del territorio è primaria, dall’altro, lo sguardo aziendale è rivolto al panorama internazionale. Infatti, come commenta il Presidente Giovanni de Gaetano, è proprio l’approccio sinergico tra territorio e ricerca, che fornisce a Neuromed un’ambizione verso la ricerca di eccellenza. Vision ampiamente compresa dai cittadini che, con il loro 5×1000 supportano l’azienda verso prestigiosi risultati scientifici. Questi ultimi, si sviluppano nei più svariati settori: dal rapporto cuore-cervello, all’inquinamento atmosferico o dalla sclerosi multipla alla salute dei vasi sanguigni.

Iscriviti ora e rimani aggiornato