Cos’è la meteoropatia: sintomi e come curarla

Cambiano le stagioni e il meteo e con essi l’umore. Non solo, c’è anche chi soffre a livello fisico. Ecco che cos’è la meteoropatia, quali sono i suoi sintomi e come fronteggiarla.

Che cos’è la meteoropatia

Capita a molte persone di sentire una sensazione di stanchezza o di malessere generale in seguito al cambiare del meteo. Per molto tempo si è creduto fosse semplicemente una diceria, una leggenda metropolitana, invece è una vera e propria condizione con cui molte persone convivono.

Parliamo della meteoropatia, anche conosciuta come disturbo affettivo stagionale, un complesso di disturbi psichici e fisici legati alle variazioni del tempo, delle stagioni o del clima. Questa condizione può realmente influire sulla quotidianità di chi ne soffre e i soggetti a rischio sono molti.

Considerando poi il cambiamento repentino delle condizioni climatiche, a cui stiamo ormai assistendo sempre più spesso, la meteoropatia si fa sempre più sentire.

Sintomi della meteoropatia e i soggetti più a rischio

La meteoropatia può manifestarsi con una serie di sintomi assolutamente da non sottovalutare anche perché condizionano la quotidianità. Tra questi, possiamo trovare cali di pressione, stanchezza, sonnolenza, difficoltà di concentrazione, palpitazioni, dolori articolari e mal di stomaco.

Questi sintomi possono variare sia di intensità che di durata, a seconda della sensibilità individuale. È importante riconoscere questi segnali per poter affrontare questa condizione in modo adeguato, senza subirla passivamente.

Altri aspetti interessanti sono capire quando si manifesta e chi ne soffre di più. La meteoropatia tende a colpire maggiormente in prossimità dei cambi di stagione, specialmente durante l’autunno e l’inverno.

Le donne, soprattutto quelle soggette alla sindrome premestruale, e gli anziani sono considerati gruppi a rischio più elevato. Inoltre, le persone con disturbi dell’umore preesistenti, come depressione e ansia, e coloro che soffrono di patologie come reumatismi, cefalea e ipertensione, possono essere più vulnerabili.

I rimedi e le strategie di gestione

Una volta appreso di soffrire di meteoropatia è importante capire come affrontarla. Esistono diverse strategie per mitigarne gli effetti e alcune di esse non sono scontate. Come l’esposizione alla luce solare tramite la fototerapia che può essere particolarmente efficace nel regolare i cicli dell’umore, specialmente durante i mesi più bui dell’anno.

Anche trascorrere del tempo all’aria aperta e praticare attività fisica può essere molto utile per ridurre i sintomi, oltre che per rendere la vita quotidiana più sana. Inoltre, tecniche di rilassamento e meditazione possono favorire il benessere mentale e fisico facendo sentire meglio chi ne soffre.

L’alimentazione svolge un ruolo molto importante, infatti, una dieta equilibrata può contribuire a gestirla. Limitare l’assunzione di amidi e zuccheri può aiutare a stabilizzare l’umore e l’energia. Integrare la dieta con vitamine e magnesio, mantenere uno stile di vita attivo e sociale può favorire il benessere generale e ridurre lo stress associato a questa condizione.

Leggi anche: I medici scappano all’estero: ecco le contromisure del Governo

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
I più recenti
Cucinelli investe nella ricerca contro il cancro con Tes Pharma e il Fondo XGen Venture
In arrivo la (H)-Open Week sulla salute della donna di Fondazione Onda
Fondazione Menarini presenta la Carta di Firenze contro l’ageismo sanitario
Tethis S.p.A. annuncia l’arruolamento dei primi due pazienti nello studio clinico della piattaforma See.d

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.