Locatelli (Css): “Contatto con il coronavirus non dà il ‘patentino immunità'” 

LinkedIn

“Questi sono dati che indicano l’aver incontrato il virus e aver montato una risposta immunitaria, cosa ben diversa dal conferire qualsiasi patentino di immunità rispetto a Sars-Cov-2”. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css) Franco Locatelli, componente del Cts, commentando lo studio sulla sieroprevalenza illustrato oggi al ministero della Salute. Uno studio in base al quale quasi un milione e mezzo di italiani presenta anticorpi. 

“Non è investigato” in questo studio “il contributo del sistema immunitario per la parte dei T linfociti – rileva Locatelli – e non conosciamo l’effetto protettivo di questi anticorpi”, e la durata della risposta immunitaria.  

Share.

Lascia un commento