Gallera: “Non mi candido a sindaco di Milano”   

”No, non mi candido a sindaco di Milano, resto in prima linea a fianco di medici e infermieri per sconfiggere l’emergenza sanitaria, siamo in guerra e resto al mio posto”. Giulio Gallera, assessore lombardo al Welfare, ringrazia per la spinta di chi lo vorrebbe a giocarsi la poltrona di sindaco di Milano, per il centrodestra, ma declina le avances e spiega che non può abbandonare la regione in questa situazione.  

”Ringrazio gli amici e i sostenitori che hanno fatto e stanno facendo il mio nome -dice all’Adnkronos- ma sono totalmente concentrato sull’emergenza sanitaria. In questo momento non sono interessato ad altro. E posso assicurare che questo impegno mi assorbe 24 ore al giorno”. Certo fa piacere che il proprio nome circoli, significa che si sta lavorando bene, ma non è tempo ora di pensare ad altre questioni o candidature. ”La strada per uscirne è ancora lunga, ci vorranno settimane di sacrifici per rallentare o bloccare la diffusione e dopo non sarà finita. Dovremo riarticolare il sistema sanitario, pensare a coloro che avranno bisogno di riabilitazione e saranno migliaia, perché la malattia avrà reso più fragili i loro corpi”.  

Secondo Gallera si dovrà quindi pensare ”a investire di più nella sanità e a prepararsi a essere maggiormente attrezzati di fronte a nuove epidemie. Ecco, il mio ruolo e il mio dovere è questo, essere a fianco dei cittadini lombardi”. Ai quali chiede di mantenere ”il senso di responsabilità mostrato in questi giorni e di irrigidirlo ancora di più se necessario, perchè poi comunque ci sarà sempre il rischio di contagio da ritorno fino a quando non avremo farmaci o vaccini”. Quanto agli Ambrogini, e al suo nome circolato per il massimo riconoscimento milanese il pensiero va a chi affronta ogni giorno momenti drammatici in continua emergenza: ”Sento parlare di una mia candidatura per l’Ambrogino – ma anche qui, questo è un riconoscimento importante e secondo me va dato a medici e infermieri che ogni giorno ci mettono l’anima e si sacrificano. Oggi sono loro i veri eroi, impegnati sul campo a gestire e sconfiggere questa emergenza”. 

 

 

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid oggi Lazio, 722 contagi e 2 morti: a Roma 417 casi
Covid oggi Toscana, 258 contagi e nessun decesso
Covid oggi Calabria, 150 contagi e zero morti: bollettino 28 gennaio
Long Covid e stanchezza cronica, ricerca italiana scopre causa
Covid, Oms avverte: “Cautela, ancora troppi morti”
Covid oggi Lombardia, 5.341 contagi e 48 morti: bollettino ultima settimana

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.