Covid, Oms: “Variante Arturo può diffondersi e far salire contagi”

(Adnkronos) – La variante Arturo (XBB.1.16) di Sars-CoV-2 è stata aggiunta all’elenco delle varianti d’interesse (Voi) monitorate dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), a seguito di un incontro del gruppo consultivo tecnico sull’evoluzione del virus Tag-Ve che si è tenuta il 17 aprile. A darne notizia è l’Oms nel suo aggiornamento settimanale su Covid.  

L’agenzia Onu per la Salute sta dunque attualmente monitorando due varianti d’interesse: Kraken (XBB.1.5) e Arturo (XBB.1.16). Oltre a queste osservate speciali, si vigila anche su 6 varianti sotto monitoraggio (Vum) e sui loro sottolignaggi: vale a dire BA.2.75 (Centaurus), CH.1.1 (Orthrus), BQ.1 (la famiglia di Cerberus), XBB (Gryphon), XBB.1.9.1 (Hyperion) e XBF (Bythos). 

La ragione per cui si è deciso di elevare Arturo, finita sotto i riflettori per il boom di contagi rilevato in India, a variante d’interesse è che, “a causa del suo vantaggio di crescita stimato e delle caratteristiche di fuga immunitaria, XBB.1.16 può diffondersi a livello globale e contribuire ad un aumento dell’incidenza dei casi”, spiega l’Oms.  

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
I più recenti
I benefici dei limoni: ecco perché mangiarli
Leo Cancer Care collabora con un centro di eccellenza mondiale nella terapia con ioni carbonio
Trend-Online.com: il nuovo look dell’informazione online
Il contatto fisico porta benefici: ecco i risultati dello studio

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.