Covid Italia, “zero regioni rosso scuso, Paese non è più a massimo rischio”

Coronavirus in Italia, migliora la situazione epidemiologica nel Paese che al momento non ha regioni in rosso scuro e quindi non è più a “massimo rischio”. Nella mappa a colori dell’Europa aggiornata dall’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, tutte le regioni italiane sono infatti in rosso, mentre la scorsa settimana erano 3 quelle ancora in rosso scuro, la fascia di massimo rischio per Covid-19. 

Già scorsa settimana, infatti, In Italia erano crollate da 7 a 3 le regioni in rosso scuro. Si trattava di Piemonte, Valle d’Aosta e Puglia. Oggi, distanza di 7 giorni, la buona notizia dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.