Coronavirus, Trump: “In Italia problema da record” 

L’emergenza del coronavirus in Italia è “da record”. Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump, scambiando alcune battute con i giornalisti, durante il suo incontro alla Casa Bianca con il premier irlandese Leo Varadkar. Trump ha anche sottolineato la “velocità” con la quale si diffonde il contagio e i problemi che si trovano ad affrontare anche Paesi come Francia e Germania.  

Il coronavirus “è un problema mondiale, un grosso problema mondiale. Stiamo adottando misure notevoli, noi abbiamo compiuto i passi più importanti all’inizio bloccando gli arrivi dalla Cina e salvando migliaia di vite. Ci sono alcuni hot spot in Europa. La Germania ha problemi, la Francia ha grossi problemi. L’Italia sta vivendo davvero tempi duri, speriamo si riprendano in fretta, una situazione da record. E’ solo questione di tempo e se ne andrà”, le parole di Trump. 

Il presidente torna sulla decisione di bloccare per 30 giorni gli arrivi dall’Europa. “Andiamo d’accordo con i leader europei, ma dovevamo muoverci in fretta e non c’era tempo di contattare i singoli leader. Del resto quando loro hanno alzato le tariffe non ci hanno consultato”. 

Trump ha poi rivelato che gli Stati Uniti hanno “offerto assistenza all’Iran” per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il presidente Usa ha poi assicurato di ha detto di “non essere preoccupato” dopo che un membro della delegazione brasiliana con la quale si è incontrato lo scorso weekend è risultato positivo al coronavirus.  

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid oggi Calabria, 235 contagi e 3 morti: bollettino 31 gennaio
Covid, Iss: “Resta emergenza, non abbassare la guardia e vaccinarsi”
Covid oggi Toscana, 390 contagi e nessun decesso: bollettino 31 gennaio
Covid, Gismondo: “Quella dell’Oms non è prudenza ma strategia politica”
Covid oggi Calabria, 64 contagi e 2 morti: bollettino 30 gennaio
Covid, Andreoni: “Oms conferma emergenza globale, tenere alta attenzione”

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.