Coronavirus, Spallanzani: “Aumento casi contenuto, dati confortanti” 

“I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 184. Di questi, 17 necessitano di supporto respiratorio” mentre “i pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e sono negativi per la ricerca dell’acido nucleico per il nuovo coronavirus sono 323”. Lo sottolinea il bollettino dell’ospedale Spallanzani di Roma.  

“I dati di oggi – ha sottolineato il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia – sono abbastanza confortanti per cui abbiamo un incremento abbastanza contenuto, siamo intorno al 20%. Il che conferma quello che abbiamo sempre detto ovvero che il fenomeno nell’ultimo periodo a Roma e nel Lazio, grazie ai comportamenti seri di tutti dai cittadini agli operatori e ai media, ad oggi è abbastanza contenuto”. 

Comunque, ha annunciato Vaia, lo Spallanzani, quale ‘hub’ per la rete Covid19 della Regione Lazio “a partire da domani, 18 marzo avrà a disposizione 12 posti letto di terapia intensiva e 20 di degenza infettivologica presso lo ‘spoke’ Istituto Clinico Casalpalocco ora ‘Covid Hospital 3i e “ulteriori posti letto di degenza infettivologica e di terapia intensiva saranno attivati già nei prossimi giorni presso lo ‘spoke’ Policlinico Militare Celio”.  

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid oggi Lombardia, 4.929 contagi e 178 morti in ultimi 7 giorni
Covid oggi Lazio, 630 contagi e 7 morti. A Roma 354 nuovi casi
Covid oggi Emilia, 2.397 contagi e 23 morti: bollettino ultima settimana
Covid oggi Sardegna, 122 contagi: bollettino 3 febbraio
Covid oggi Calabria, 129 contagi e 2 morti: bollettino 3 febbraio
Covid oggi Abruzzo, 1.248 contagi e 5 morti: bollettino ultima settimana

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.