Coronavirus, scienziato Gb: “Test vaccino su cavie dà risultati incoraggianti” 

Un vaccino per il coronavirus potrebbe essere testato su esseri umani nel Regno Uniti dopo le ricerche ”incoraggianti” su topi. Scienziati dell’Imperial College di Londra hanno reso noto che gli studi clinici potrebbero svilupparsi in pochi mesi se dovessero essere disponibili finanziamenti sufficienti. “Attualmente abbiamo un prototipo di vaccino in modelli animali, i primi risultati sono incoraggianti”, ha detto il professor Dr Robin Shattock al quotidiano The Independent. 

“Speriamo di portare avanti gli studi clinici per l’estate, in base all’ottenimento di finanziamenti sufficienti per il prossimo step”, ha aggiunto il numero 1 del Dipartimento di Malattie Infettive. L’attività di ricerca dell’Imperial College si sviluppa parallelamente a quella di altre strutture di altri paesi. “E’ uno sforzo globale, non stiamo gareggiando gli uni contro gli altri. Stiamo lottando contro il virus”, ha aggiunto Shattock.  

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid oggi Calabria, 235 contagi e 3 morti: bollettino 31 gennaio
Covid, Iss: “Resta emergenza, non abbassare la guardia e vaccinarsi”
Covid oggi Toscana, 390 contagi e nessun decesso: bollettino 31 gennaio
Covid, Gismondo: “Quella dell’Oms non è prudenza ma strategia politica”
Covid oggi Calabria, 64 contagi e 2 morti: bollettino 30 gennaio
Covid, Andreoni: “Oms conferma emergenza globale, tenere alta attenzione”

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.