Coronavirus Roma, in ospedali più posti terapia intensiva e reparti ‘ad hoc’ 

Gli ospedali romani si preparano a rispondere all’emergenza Covid-19. Al Policlinico Gemelli da lunedì saranno pronti 21 posti di terapia intensiva e 28 posti di ricovero per la nuova struttura ‘Covid-19 Hospital 2’ alla Columbus. All’Ifo-Regina Elena c’è la disponibilità di ricoveri oncologici per la rete regionale e la disponibilità della presa in carico di un paziente dalla Lombardia. Al Policlinico Tor Vergata da giovedì ci saranno 8 posti letto in più dedicati ai casi Covid-19. Venerdì al San Camillo apre il reparto di sorveglianza Covid-19. Lo rende noto l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio sui social. 

E ancora, all’Azienda ospedaliera Sant’Andrea saranno attivati 10 posti di malattie infettive e il 13 marzo saranno attivati 10 posti di pneumologia.  Il Policlinico Campus Biomedico ha attivato il laboratorio e sono stati fatti i primi 100 tamponi fatti. Inoltre sta mettendo a disposizione 2000 camici impermeabili per la rete regionale. Da stasera all’Inmi Spallanzani verranno attivati altri 5 posti di terapia intensiva e 14 pazienti saranno trasferiti alla Cecchignola. Infine, una buona notizia arriva dal San Giovanni, dove 78 operatori sanitari sono usciti dalla sorveglianza domiciliare.   

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
I più recenti
La casa farmaceutica indiana Piramal Pharma Limited registra una forte crescita
Settimana europea della salute mentale: i giovani sono a rischio
Teva Pharma, successo dei ricavi nel primo trimestre
Pancia gonfia: ecco i migliori rimedi naturali

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.