Coronavirus, premier ceco: “Conte non faccia viaggiare italiani” 

L’Italia dovrebbe vietare ai suoi cittadini di viaggiare in Europa in modo da ridurre la diffusione del coronavirus. Lo ha detto il premier ceco Andrej Babis in un’intervista alla televisione ceca. “L’Italia dovrebbe vietare a tutti i suoi cittadini di viaggiare in Europa – ha detto Babis – perché noi non possiamo ordinare una cosa del genere nell’ambito di Schengen”. La Repubblica Ceca ha riportato, stando ai dati di ieri sera, 26 casi di coronavirus.  

Nell’intervista, Babis si è poi rivolto direttamente al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Conte dovrebbe almeno invitare i propri cittadini ad evitare di viaggiare in Europa”, ha detto. Babis ha poi esortato tutti i suoi cittadini che si trovano in Italia per lavoro o vacanza a tornare in patria al più presto.  

Venerdì il governo ceco ha istituito una quarantena obbligatoria di 14 giorni per i propri cittadini che rientrano dall’Italia, minacciando multe pesanti per chi viola l’isolamento.  

 

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid Italia, ricoveri in calo da sette settimane: report Fiaso
Covid oggi Toscana, 285 contagi e 14 morti: bollettino 1 febbraio
Covid oggi Sardegna, 236 contagi e 5 morti: bollettino 31 gennaio
Covid oggi Lazio, 1.114 contagi e 3 morti. A Roma 639 nuovi casi
Covid, Iss: “Resta emergenza, non abbassare la guardia e vaccinarsi”
Covid oggi Calabria, 235 contagi e 3 morti: bollettino 31 gennaio

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.