Coronavirus, “paziente 1 fuori pericolo” 

Mattia, il 38enne che arrivato in condizioni gravi all’ospedale di Codogno ha svelato involontariamente la presenza del nuovo coronavirus in Italia, può essere considerato fuori pericolo? “Incrociando le dita posso dire di sì. E’ attualmente in ‘sub-intensiva’ dove respira autonomamente con un po’ di ossigeno. Speriamo di trasferirlo il più presto possibile in un reparto medico e poi anche a casa”. Ad aggiornare sulle condizioni del ‘paziente 1’ è Francesco Mojoli, responsabile di Terapia intensiva al Policlinico San Matteo di Pavia, intervenuto a ‘L’aria che tira’ su La7. 

“E’ stato difficile e abbastanza lungo” il suo percorso, racconta il primario, “perché Mattia è arrivato in condizioni estremamente gravi da noi, trasferito al San Matteo dall’ospedale di Codogno. Nei giorni successivi ci siamo spesi per stabilizzarlo e lui è rimasto in condizioni critiche per parecchi giorni. Fortunatamente, come ci si aspetta da una persona giovane, che non aveva comorbidità e anche in forma, a un certo punto ha iniziato a migliorare”. Dopo circa due settimane in terapia intensiva, “da qualche giorno lo abbiamo de-connesso dal ventilatore e si è riusciti a trasferirlo presso la nostra sub intensiva, un’altra delle strutture create in questi giorni di emergenza”. 

Il messaggio, conclude il rianimatore, “è che questo nuovo virus può colpire anche persone giovani, e anche con forme molto severe, ma ovviamente essere giovani e non avere comorbidità rende più facile superare questa prova con i trattamenti adeguati”. 

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid, Oms: “Variante Arturo può diffondersi e far salire contagi”
Covid oggi Italia, sale incidenza ma cala Rt: dati Iss
Covid oggi Italia, mascherine in ospedale e Rsa: nuove regole da 1 maggio
Covid, da Wuhan ad Arturo: “Verso fine pandemia con brodo varianti”
Covid oggi Italia, 21.779 contagi e 129 morti nell’ultima settimana
Entro il 2030 primi vaccini contro il cancro, l’annuncio di Moderna

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.