Coronavirus Lombardia, 890 morti e 650 in terapia intensiva 

I decessi di persone risultate positive al coronavirus in Lombardia sono 890, in aumento di 146 unità rispetto a ieri. E’ quanto emerge dai dati diffusi da Regione Lombardia. I casi positivi sono 9.820 e rispetto a ieri sono aumentati di 1.095 unità. 

Sono 650 le persone positive al coronavirus e ricoverate in terapia intensiva negli ospedali della Lombardia. Il numero dei ricoverati è aumentato di 45 unità rispetto a ieri, secondo quanto emerge dai dati di Regione. Mentre sono 1.198 le persone che sono state dimesse dagli ospedali della Lombardia dopo essere risultate positive. Rispetto a ieri sono 113 in più. 

“I dati di oggi, come ho avuto modo di sottolineare più volte, evidenziano in maniera chiara e inequivocabile che nell’ex zona rossa il contagio sembra stia rallentando” dice il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sottolineando come nella provincia di Lodi il numero dei casi positivi di oggi faccia segnare un aumento di 10 unità, dai 1.123 di ieri a 1.133 di oggi. 

Dario Beretta, presidente di Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) Lombardia, spiega che “ad oggi, in tutte le province lombarde, le strutture associate ad Aiop, Confindustria Lombardia Sanità e Servizi e Aris hanno messo a disposizione 270 posti letto di terapia intensiva e 2.621 posti letto per ricoveri. I numeri sono in continuo aumento, venendo incontro a tutte le richieste avanzate da Regione Lombardia”. 

 

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
Speciale Coronavirus
Covid, Gismondo: “Quella dell’Oms non è prudenza ma strategia politica”
Covid oggi Calabria, 64 contagi e 2 morti: bollettino 30 gennaio
Covid, Andreoni: “Oms conferma emergenza globale, tenere alta attenzione”
Covid, Bassetti: “Valutazione Oms è su Cina, in Italia non è più emergenza”
Covid, Oms: “Continua a essere emergenza di sanità pubblica”
Covid oggi Toscana, 87 contagi e un morto: bollettino 30 gennaio

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.