Coronavirus, “decisive prossime due settimane” 

“Le prossime due settimane saranno decisive per capire se si riesce a ottenere un controllo” dei contagi da nuovo coronavirus, “o in ogni caso una mitigazione della velocità che porta ad avere tanti casi gravi contemporanei”. A sottolinearlo all’AdnKronos Salute è il virologo Fabrizio Pregliasco, dell’università degli Studi di Milano. “Saranno settimane fondamentali”, è convinto l’esperto. 

“Si è deciso di somministrare una medicina amara come il distanziamento sociale, l’allentamento dei contatti fra persone. E’ come se avessimo una terapia antibiotica – è il parallelismo usato da Pregliasco – bisogna andare fino in fondo alla posologia per eliminare tutti i batteri. In questo caso bisogna andare fino in fondo per sperare di arginare i possibili contagi. A breve si potrà capire se funziona. Il problema, ripeto, è la contemporaneità dei casi gravi che mette in difficoltà il sistema sanitario. Non so che altra decisione verrà poi presa allo scadere di questa settimana, saranno le realtà competenti che dovranno valutarlo, ma c’è il rischio che si debba fare ancora qualche sacrificio”. 

 

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
I più recenti
Cucinelli investe nella ricerca contro il cancro con Tes Pharma e il Fondo XGen Venture
In arrivo la (H)-Open Week sulla salute della donna di Fondazione Onda
Fondazione Menarini presenta la Carta di Firenze contro l’ageismo sanitario
Tethis S.p.A. annuncia l’arruolamento dei primi due pazienti nello studio clinico della piattaforma See.d

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.