Coronavirus, 10mila morti in Italia 

Sono 10023 le persone morte in Italia per coronavirus. Rispetto a ieri, sono stati registrati altri 889 decessi, secondo i dati diffusi da Angelo Borrelli, capo dipartimento, tornato a tenere la conferenza dopo l’assenza di qualche giorno per febbre. 

I dati dell’emergenza 

I guariti nel complesso sono 12384 (+ 1434). Dall’inizio dell’emergenza sono 12.384. I casi attualmente positivi sono 70065 (+ 3651): in isolamento domiciliare sono 39533 persone, 26676 sono ricoverate con sintomi e 3856 in terapia intensiva.  

I nuovi positivi sono 3.651. Ieri se ne erano registrati 4.401, giovedì 4.492 , mercoledì 3.491, martedì 3.612 e lunedì 3.780. 

“Sicuramente la Protezione Civile è a disposizione con tutte le proprie strutture e questo è un tema all’attenzione del governo, presto avrete anche delle notizie su come risolvere questa questione” ha detto Borrelli. “Noi siamo pronti a fare la nostra parte come in ogni occasione. La nostra forza è il volontariato, le strutture di protezione civile a livello territoriale sono già mobilitate. Già vengono impiegati i nostri volontari per andare a fare la spesa per chi non riesce ad andarci, quindi saremmo pronti anche a distribuire pacchi alimentari o quello che serve nell’ipotesi di necessità”.  

Leggi anche...
Le Fonti - New Pharma Italy TV
I più recenti
Cos’è il colera: i sintomi e dov’è ancora diffuso
Smog e problemi respiratori, bambini più a rischio: i consigli degli esperti
Cos’è la malattia del cervo zombie: cause e sintomi
Che cos’è l’ipersonnia: può essere sintomo di una patologia

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti la salute.