Aifa: “Sul plasma enorme confusione e polemiche ad hoc” 

LinkedIn

“Sulla plasmaterapia contro Covid-19 c’è stata una enorme confusione, qualcuno ha creato polemiche anche ad hoc, mi si consenta la non diplomazia”. Lo ha affermato Nicola Magrini, direttore generale dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), intervenendo in conferenza stampa all’Istituto superiore di sanità (Iss). 

“Abbiamo voluto estendere a livello nazionale – ha spiegato – lo studio già approvato a Pisa di cui è stato scelto il disegno, prima trasferito a 3 Regioni e poi a tutte. Il compito di Aifa è di favorire la ricerca, centralizzare. Comprendo poco gli ‘acuti’ di questi giorni, forse sono gli ultimi che derivano dai giorni scorsi. Per ora è emersa una riduzione del 40% dell’endpoint primario che riguardava mortalità e aggravamento, ma sono analisi precoci. Lo studio di Pisa su 70 pazienti è stato ampliato ma il reclutamento in questa fase è in calo a causa della forte riduzione del numero di pazienti. Molti studi potrebbero non essere conclusi per questo motivo”, ha concluso. 

Share.

Comments are closed.